Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa 100 milioni di indiani hanno votato oggi in 12 Stati indiani per scegliere 121 parlamentari della Camera Bassa nella sesta tappa della lunga maratona elettorale che culminerà il 16 maggio con lo spoglio dei risultati. Secondo i primi risultati ancora parziali, la partecipazione è stata di oltre il 50%. Le urne si sono chiuse alle 18 ora locale (le 14.30 in Svizzera) dopo 11 ore di operazioni.

Da quanto riferito dalla Commissione Elettorale indiana, il voto si è svolto pacificamente senza incidenti di rilievo. Nella maggior parte dei 225.387 seggi si sono viste lunghe code di uomini e donne. Nel dettaglio, il voto si è tenuto in Karnataka (in tutti i 28 seggi), Rajasthan (20 seggi), Maharashtra (19), Uttar Pradesh e Orissa (11 ciascuno), Madhya Pradesh (10), Bihar (7), Jharkhand (6), West Bengala (4), Chhattisgarh (3), Jammu and Kashmir e Manipur (uno ciascuno).

Nello stesso tempo si è votato per alcuni collegi degli Stati dell'Orissa e del West Bengala. Con la tornata di oggi, sono stati assegnati 232 seggi su un totale dei 543 posti che compongono la Camera bassa o Lok Sabha. Da qui al 12 maggio ci saranno altri quattro round, tra cui un altro 'super giovedì' il 24 aprile.

SDA-ATS