Navigation

Indicatore UBS dei consumi; in flessione anche in luglio

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2011 - 09:57
(Keystone-ATS)

L'indicatore UBS dei consumi è arretrato anche in luglio, scendendo al minimo dal dicembre del 2009. Rispetto a giugno ha perso 0,23 punti, passando a 1,29. L'andamento negativo riflette i risultati meno buoni nel commercio al dettaglio e l'indebolimento della fiducia dei consumatori.

Un sostegno è provenuto invece dai dati favorevoli delle nuove immatricolazioni di automobili e dai pernottamenti di turisti indigeni, scrive l'UBS in una nota.

La banca continua comunque a pronosticare per quest'anno "una solida crescita dei consumi delle economie domestiche pari all'1,6%".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?