Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'indice dei responsabili degli acquisti (Purchasing Manager's Index, PMI) è salito di 0,5 punti in giugno, a quota 48,6. Esso segnala un andamento debole dell'industria svizzera. Con l'eccezione del mese di marzo, il barometro continua quindi a muoversi al di sotto della soglia dei 50 punti che fa da spartiacque tra crescita e contrazione del settore.

L'indice è calcolato dal Credit Suisse assieme all'Associazione per gli acquisti e il supply management. "Visto il perdurare delle incertezze sulla crisi dell'euro, l'industria svizzera è molto cauta e riduce successivamente stock e capacità", osserva il banca.

Da dieci mesi si sta verificando una riduzione degli effettivi. Il subindice sull'occupazione in luglio è diminuito di un punto passando a quota 45,3. Un livello tuttavia ancora lontano dai minimi del 2009, osserva il Credit Suisse.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS