Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Catena solidarietà: raccolti oltre 2 milioni di franchi per le vittime del terremoto e tsunami in Indonesia

Keystone/EPA/MAST IRHAM

(sda-ats)

Oltre 2 milioni di franchi, di cui 45 mila dalla Svizzera italiana. È questo il bilancio intermedio alle 13.00 della Giornata nazionale di raccolta fondi a favore delle vittime dello tsunami sull'isola indonesiana di Sulawesi.

La raccolta è organizzata dalla Catena della Solidarietà e dalla SSR. I quattro centri che registreranno le promesse di donazione fino alle 23.00 sono a Zurigo, Ginevra, Lugano e Coira.

A rispondere alle chiamate a Zurigo vi è anche il consigliere federale Johann Schneider-Ammann, che in un'intervista alla radio SRF ha invitato gli svizzeri a fare un gesto di solidarietà.

I fondi raccolti - alle 13.00 l'ammontare complessivo era di 2'005'689 franchi, di cui 45'090 nella Svizzera italiana - saranno poi utilizzati per finanziare l'assistenza fornita a sette ONG partner (ADRA, Caritas, Croce Rossa Svizzera, EPER, Medair, Save the Children e Solidar) mobilitate in loco, ha sottolineato la Catena della solidarietà.

In una seconda fase, i soldi raccolti aiuteranno le persone coinvolte a riprendersi dopo il disastro, compresa la riparazione o ricostruzione della loro casa.

Durante la giornata odierna la popolazione può fare una promessa di dono chiamando il consueto numero di solidarietà: 0800 87 07 07. Le donazioni possono anche essere effettuate online all'indirizzo www.catena-della-solidarieta.ch o sul conto corrente postale 10-15000-6 (menzione "Tsunami Indonesia").

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS