Nuovo contratto collettivo di lavoro (CCL) in vista per l'industria grafica: dopo tre tornate negoziali i rappresentanti dei sindacati Syndicom e Syna, nonché dell'associazione padronale Viscom hanno raggiunto un'intesa.

In vigore dal 2019 al 2021, il nuovo CCL introduce un nuovo congedo paternità di 20 giorni, di cui 10 retribuiti, si legge in un comunicato congiunto odierno. Il supplemento per il lavoro notturno per la stampa di giornali passa dal 70% al 50%, ma è prevista una compensazione salariale.

Le parti sociali non sono invece riuscite a trovare un accordo sull'adeguamento dei salari minimi. Le altre disposizioni non hanno subito modifiche materiali.

Entro la fine di novembre i rispettivi organi decisionali si pronunceranno sul risultato delle trattative.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.