Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'industria svizzera è in fase di espansione: stando ai dati pubblicati oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST) nel secondo trimestre il settore secondario ha visto crescere - su base annua - la produzione (+3,1%), il fatturato (+2,5%), le nuove commesse (+5,1%) e gli ordinativi in portafoglio (+1,8%).

L'incremento maggiore sul fronte della produzione è stato registrato dal ramo farmaceutico (+7,8%), mentre il calo più marcato è stato subito dal settore attività estrattive (-3,8%). La produzione complessiva è cresciuta del 4,5% in aprile, ha registrato un calo in maggio (-0,4%) per poi riprendere a salire in giugno (+5,5%).

La stessa tendenza si riscontra anche per il giro d'affari (+3,7%, -0,9%, +4,9%) e anche in questo caso il comparto più dinamico si è rivelato quello farmaceutico (+6,5%). La flessione maggiore sul fronte delle vendite ha invece interessato il segmento fabbricazione di coke e industria chimica (-5,4%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS