Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il tasso di sospetta influenza continua ad aumentare in Svizzera. Nella seconda settimana del 2013, i medici hanno segnalato in media 140 consultazioni per sintomi influenzali su 100'000 abitanti. Ciò rappresenta oltre il doppio della soglia di epidemia fissata a 69 consultazioni, ha comunicato oggi l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) sul sito internet.

La settimana scorsa, l'incidenza era di 96 consulenze, già più del doppio della precedente (45). Il virus si espande a tutte le classi di età, ma i più colpiti sono i bambini dai 5 ai 14 anni, precisa l'UFSP.

Maggiormente toccati dall'influenza restano i cantoni Ticino e Grigioni, dove l'incidenza è passata da 296 a 326 consulenze per 100'000 abitanti in una settimana, sottolinea l'UFSP.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS