Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'influenza continua a diffondersi in Svizzera: le consultazioni mediche legate ad essa sono infatti raddoppiate nel giro di una settimana passando da 53 per 100'000 abitanti a 109. Superata quindi la soglia epidemica.

I più colpiti (144 casi per 100'000 abitanti) sono i bambini fino a 4 anni di età, ma anche coloro di età compresa tra i 5 e i 14 anni (106 casi per 100'000 abitanti) come quelli tra i 30 e i 64 anni (120 casi), ha comunicato oggi l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), precisando che l'attività dell'influenza si sta rafforzando in tutte le fasce di età.

Le regioni maggiormente colpite continuano a essere il Ticino e i Grigioni, ma l'influenza è ampiamente diffusa anche nei cantoni di Appenzello Interno, Appenzello Esterno, Glarona, San Gallo, Sciaffusa, Turgovia e Zurigo come pure elle regioni di Berna, Friburgo e Giura. L'influenza ha raggiunto e tende ad espandersi anche ad Argovia, Basilea Campagna, Basilea Città e Soletta.

L'ondata influenzale si è indebolita nella Svizzera centrale. Nella Svizzera occidentale (GE, NE, VD e VS) sono stati registrati finora solo casi sporadici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS