Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Infrastruttura ferroviaria: ordinanze in consultazione

Quasi 14 milioni di franchi per il Ticino e 27,8 milioni per i Grigioni. È la somma che i due cantoni saranno chiamati a versare annualmente nel Fondo per l'infrastruttura ferroviaria (FIF) - dotato globalmente di 500 milioni - come prevedono i progetti preliminari di ordinanze inviate ai cantoni per consultazione. I cantoni, a loro volta, verranno sgravati di 300 milioni derivanti dal finanziamento dell'infrastruttura delle ferrovie private.

Come indica una nota odierna dell'Ufficio federale del trasporti (UFT), l'indagine conoscitiva - che si concluderà a fine marzo - riguarda la modifica di due ordinanze: l'ordinanza sulle indennità per il traffico regionale viaggiatori e l'ordinanza sulle concessioni, sulla pianificazione e sul finanziamento dell'infrastruttura ferroviaria. Quest'ultime dovrebbero entrare in vigore a inizio 2016.

Tali modifiche sono la conseguenze del sì popolare al progetto di finanziamento e ampliamento dell'infrastruttura ferroviaria (FAIF). Quest'ultimo progetto - che ridefinisce i processi di pianificazione e le competenze finanziarie per l'infrastruttura ferroviaria - prevede una partecipazione dei cantoni per complessivamente mezzo miliardo nel FIF.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.