Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tutto pronto, si apre la sessione autunnale delle Camere

Keystone/GAETAN BALLY

(sda-ats)

Inizia oggi al sessione autunnale delle camere federali. Ricco il menù che attende i parlamentari da qui al 30 settembre. Tra i temi più caldi figurano l'applicazione dell'iniziativa UDC contro l'immigrazione di massa e la riforma della previdenza vecchiaia.

Pure in agenda il futuro fondo stradale FOSTRA. Tra le discussioni attese unicamente agli Stati figurano il programma di risparmi 2017-2019 e il dibattito sul futuro dell'emittente pubblica, dibattito che il Consiglio nazionale ha invece preferito rinviare per un complemento d'informazioni.

Anche la prima seduta, quella odierna, non sarà di tutto riposo: al Nazionale (14.30-19.00) è previsto il dibattito sulla Strategia energetica 2050. A livello di deduzioni fiscali, la commissione preparatoria ha fatto un passo verso un compromesso proponendo di limitarle ai costi di demolizione dei soli edifici che fanno parte della sostanza privata. Per il resto propone di allinearsi completamente al modello di sostegno dei grandi impianti idroelettrici adottato in maggio dalla Camera dei cantoni.

Al Consiglio degli Stati (16.15-20.00) si parlerà di ricerca e innovazione. I "senatori" dovranno decidere se accordare più mezzi finanziari a questo settore, così come chiesto dalla commissione preparatoria. Rispetto al limite di quasi 26 miliardi di franchi per il periodo 2017-2010, già adottato dal Nazionale in giugno e in linea con le proposte del Consiglio federale, i commissari domandano 395 milioni supplementari.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS