Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere di stato vallesano Oskar Freysinger si dice indignato dopo che la sezione del partito socialista francese all'estero ha distribuito una circolare in Svizzera in cui si invita gli aderenti a fare campagna contro l'iniziativa sui criminali stranieri.

Nella circolare si afferma che l'iniziativa "minaccia il diritto di soggiorno" di due milioni di persone e in particolare di 120 mila cittadini francesi che non possiedono la doppia nazionalità.

In una lettera inviata al presidente francese François Hollande, consultabile in internet, Freysinger (UDC) afferma che si tratta di "un'ingerenza grave negli affari interni elvetici", tanto più che per gli invii sono state utilizzate le liste elettorali consolari. Il consolato francese a Ginevra non ha voluto rilasciare commenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS