Navigation

Iniziativa sui redditi dei politici: sul punto di fallire

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 settembre 2012 - 11:08
(Keystone-ATS)

L'iniziativa popolare denominata ""Più chiarezza sui redditi dei politici" rischia di fallire. Il comitato promotore ha infatti deciso di interrompere la raccolta delle firme: in totale ne sono state riunite meno di 50 mila, a fronte delle 100 mila necessarie.

"Non abbiamo nessuna chance di raccogliere un numero sufficiente di firme entro l'8 dicembre, la scadenza fissata dalla cancelleria federale", ha detto Pascal Fouquet - portavoce del comitato e presidente dei Partito Pirata del Canton Berna - confermando informazioni pubblicate da "Zentralschweiz am Sonntag" e "Südostschweiz am Sonntag".

L'iniziativa chiede che i deputati alle Camere siano tenuti a indicare, ogni anno, le loro attività professionali, così come l'entità e l'origine dei loro redditi accessori e dei regali ricevuti, nella misura in cui abbiano un rapporto con il loro mandato parlamentare. La proposta, detta anche "iniziativa per la trasparenza", è stata lanciata nel giugno del 2011 con l'appoggio di giovani politici di UDC, PLR, PPD, Verdi, Ecoliberali e del partito Pirata.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?