Navigation

Iniziativa Workfair 50+ per un tasso unico LPP non riuscita

L'iniziativa Workfair 50+ per un tasso unico della LPP è fallita, KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 gennaio 2020 - 08:38
(Keystone-ATS)

L'iniziativa popolare "Previdenza professionale - Lavoro invece di povertà", che chiedeva l'introduzione di un contributo unico per la cassa pensione indipendente dall'età dell'assicurato, non ha raccolto le 100'000 firme necessarie.

L'associazione Workfair 50+, promotrice del testo, aveva già ritirato la sua proposta lo scorso 30 settembre, ha riferito il presidente Pierre Bayerdörfer ai microfoni della radio della Svizzera tedesca SRF. Il Consiglio nazionale infatti ha accolto, con 165 voti e 12 astensioni, una mozione del gruppo PBD che chiedeva l'introduzione di un'aliquota uniforme per i contributi LPP allo scopo di evitare la penalizzazione dei lavoratori detti "anziani". Workfair 50+ ha dato per scontato che la proposta venga approvata anche dal Consiglio degli Stati.

In maggio Workfair 50+, insieme ad altre organizzazioni, ha in programma una manifestazione a Berna contro la "povertà degli anziani". Workfair 50+ è un'organizzazione apolitica e aconfessionale di difesa dei disoccupati over 50.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.