Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Più di 150'000 persone sono state costrette ad abbandonare le proprie abitazioni a causa delle piogge torrenziali che hanno colpito Paraguay, Argentina, Uruguay e Brasile. Lo riferisce la Bbc.

In Paraguay, lo stato dell'America Latina maggiormente colpito dalle inondazioni, il presidente Horacio Cartes ha dichiarato lo stato di emergenza e stanziato fondi per 3.5 milioni di dollari. Si contano quattro vittime, tutte uccise da alberi divelti dalla furia dell'acqua. Il fiume Paraguay che attraversa la capitale Assuncion è a solo 30 centimetri dal rischio reale di tracimare.

Anche in Argentina si registrano due vittime. Nel nord del Paese sono 20'000 le persone fatte allontanare dalle loro case. Stessa situazione nel Brasile meridionale, nello stato Rio Grande do Sul dove 1'800 famiglie sono rimaste senza casa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS