Le inondazioni che stanno colpendo la Birmania da diversi giorni hanno fatto 88 vittime e il bilancio potrebbe aggravarsi. Circa 330'000 persone sono colpite da smottamenti e fiumi in piena. Aiuti ora vengono inviati dalla Svizzera.

Diverse Ong temono che nelle prossime settimane possa esserci un problema legato all'alimentazione. L'aiuto umanitario svizzero ha, come prima misura, fornito acqua potabile e un aiuto d'urgenza a 3'900 persone nel sud-est del Paese asiatico.

Sono stati inoltre sbloccati fondi per sostenere dei partner negli sforzi per aiutare le persone più colpite. In totale, l'investimento ammonta a 105'000 franchi, ha indicato all'ats il Dipartimento federali esteri (DFAE).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.