Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SANT'ANTONINO - Interroll, gruppo ticinese specializzato nelle soluzioni logistiche e nell'automazione, nel primo semestre dell'anno ha fatto segnare una forte crescita dell'utile, che si è attestato a 5,3 milioni di franchi, contro 0,1 milioni nello stesso periodo del 2009. Il fatturato dal canto suo è progredito del 17,4%, a 136,8 milioni di franchi. In valute locali l'incremento si attesta al 20,3%.
Nettamente migliorato anche l'utile operativo (Ebit), in crescita di 6,7 milioni a 7,5 milioni, indica oggi Interroll in un comunicato. Gli ordini i entrata sono aumentati del 18,9%.
Interroll è riuscita a reagire rapidamente ai segnali positivi giunti dai mercati, si legge nella nota. Tuttavia - avverte - le aziende si mostrano ancora prudenti per quanto riguarda gli investimenti in progetti logistici e di automazione.
I costi e i margini sono evoluti un po' meglio delle attese. Nel periodo in esame i prezzi delle materie prime sono cresciuti notevolmente. Grazie all'incremento della produttività e al pool di acquisti Interroll è riuscita in gran parte a neutralizzare tali fattori. L'utile prima della deduzione di interessi, tasse e ammortamenti Ebitda ha compiuto un balzo del 78,9% a 15,2 milioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS