Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cambio ai vertici di Intersport International, gigante con sede a Ostermundigen (BE) attivo a livello internazionale nel settore degli articoli sportivi.

Il presidente della direzione Franz Julen ha annunciato che lascerà il suo posto alla fine del 2016, dopo 16 anni alla guida dell'impresa. La ricerca del successore è già stata avviata.

Il momento per partire è quello giusto, il gruppo è strategicamente ben orientato e perfettamente posizionato sul mercato, afferma Julen citato in un comunicato odierno. Una volta terminato il suo impiego il manager assumerà mandati in consigli di amministrazione al di fuori di Intersport, viene precisato.

L'azienda è una realtà assai grande: l'anno scorso ha generato vendite per 10,8 miliardi di euro (circa 12 miliardi di franchi), è presente in 66 paesi e si definisce leader del ramo a livello mondiale.

Proprio oggi il gruppo ha anche informato sull'andamento degli affari nei primi nove mesi. Il fatturato nel commercio al dettaglio si è attestato a 7,73 miliardi di euro, in progressione del 5,8% rispetto allo stesso periodo del 2014.

Il trend positivo è proseguito anche in ottobre. Se l'evoluzione si confermerà anche in novembre e dicembre le vendite potranno crescere del 7-8%. Insieme a "The Athlete's Foot" - che fa parte del conglomerato dal 2012 - il giro d'affari potrebbe così superare per la prima volta la soglia di 11,5 miliardi di euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS