Investire in Lego rende più che in azioni, oro o altro

Non è solo plastica. KEYSTONE/EPA AAP/LUKAS COCH sda-ats

Gli investimenti in Lego rendono economicamente assai di più di quelli in altri campi, quali azioni, oro o obbligazioni: è quanto emerge da uno studio scientifico realizzato da Victoria Dobrynskaya, docente presso un ateneo di Mosca.

La ricerca - di cui ha riferito l'agenzia Bloomberg, oggi ripresa dal sito online del Blick - ha passato al setaccio 2300 set Lego venduti fra il 1987 e il 2015. Scoprendo che l'intero "portafoglio" può vantare tassi di incremento del valore pari all'11% all'anno.

Inoltre il valore dei giocattoli in questione non mostrano una correlazione significativa con le crisi finanziarie, cosa che li rende interessanti per gli investitori costantemente alla ricerca di modi giusti per far fruttare i loro soldi. Insomma, "possono essere considerati in investimento attraente con un potenziale di diversificazione", ha spiegato Dobrynskaya a Bloomberg.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo