Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Sebbene si trovi a un livello già basso, il costo delle ipoteche a tasso fisso continua a scendere: lo rileva il Barometro Ipoteche del servizio di confronto internet comparis.ch, che mette in luce come nel secondo trimestre del 2010 per un mutuo a tasso fisso con una durata di cinque anni il proprietario di un immobile pagava in media il 2,3% di interesse, contro il 2,5% dei primi tre mesi dell'anno.
La stessa flessione di 0,2 punti percentuali viene notata anche per quanto riguarda la durata di 10 anni, che presenta un tasso medio del 3,1%. Le ipoteche a tasso variabile sono invece rimaste stabili al 2,7%.
Se i mutui a tasso fisso rimangono i più richiesti (79% del totale, dato praticamente invariato rispetto all'80% del periodo gennaio-marzo), sorprende l'evoluzione delle ipoteche Libor, che hanno guadagnato molta popolarità: questo tipo di finanziamento - al momento il più conveniente - ha raggiunto il 9%, un livello mai toccato dall'inizio delle rilevazioni di comparis.ch
"Dato che anche da parte della Banca nazionale non ci sono segnali di un aumento dei tassi, sempre più proprietari sono propensi a finanziare la propria casa attraverso un'ipoteca Libor", afferma Martin Scherrer, esperto di banche presso comparis.ch. Per non rafforzare ulteriormente un franco già forte nei confronti dell'euro, l'istituto di emissione esita ad aumentare i tassi.
La situazione generale propizia per chi ha la casa propria si rispecchia anche nella domanda di ipoteche a tasso fisso. Le richieste di durate a lungo termine (da 7 a 10 anni) sono salite di nuovo nel secondo trimestre 2010: con un 54% si ha un rialzo di 10 punti percentuali rispetto ai tre mesi precedenti. Sia i mutui a tasso fisso di media durata (da 4 a 6 anni) sia quelli di breve durata (da 1 a 3 anni) hanno invece perso interesse. La media delle durate richieste è salita così da 6,5 a 7,2 anni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS