Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La tendenza al ribasso dei tassi ipotecari fissi in Svizzera è proseguita nel quarto trimestre del 2015. Quelli di riferimento su dieci anni si sono attestati all'1,9% alla fine dell'anno, ovvero 0,1 punti percentuali sotto il picco annuale osservato la scorsa estate.

Dopo essere salite nel primo semestre, le ipoteche sono di nuovo scese, ha indicato oggi il portale comparis.ch. Contrattando bene è ancora possibile stipulare ipoteche della durata di dieci anni a un tasso inferiore all'1,5% o addirittura, per le ipoteche della durata di cinque anni, inferiore all'1%.

Dai minimi storici registrati all'inizio del 2015, i tassi ipotecari avevano ricominciato a salire lentamente, ma con continuità. Poi, nel secondo semestre il mercato si è rilassato, e i tassi d'interesse hanno ripreso a scendere leggermente, si legge in un comunicato che si riferisce al Barometro Ipoteche di comparis.ch.

"I tassi d'interesse di riferimento sono stabili su un basso livello fin dalla crisi finanziaria del 2008. Tuttavia, è stato solo dopo le persistenti sfide economiche globali, in particolare europee, che anno dopo anno le aspettative di interessi hanno continuato a scendere, trascinando così a un livello sempre più basso gli interessi per le ipoteche a tasso fisso", afferma Marc Parmentier, esperto del settore bancario di comparis.ch, citato nella nota.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS