Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Ci sono "grandi probabilità" che Osama bin Laden si nasconda a Washington. Lo ha detto il presidente iraniano, Mahmud Ahmadinejad, in una intervista con la televisione americana Abc andata in onda la scorsa notte.
Alla domanda dell'intervistatore, George Stephanopoulos, se il capo di Al Qaida si nascondesse a Teheran, Ahmadinejad ha dapprima risposto che si trattava di una supposizione "ridicola", affermando che l'impegno dell'Iran contro il terrorismo è fuori discussione. Poi, pressato da altre domande incalzanti di Stephanopoulos, ha detto: "Ho sentito che Osama è a Washington".
Ahmadinejad ha aggiunto di ritenere "altamente probabile" che tale presunta informazione sia vera, spiegando la sua convinzione con il fatto che il leader terrorista "è un ex partner di Bush". "Erano colleghi in tempi passati, hanno lavorato insieme nel settore del petrolio, bin Laden non ha mai cooperato con l'Iran, ma ha cooperato con Bush", ha affermato ancora Ahmadinejad, senza chiarire a quali dei due presidenti, padre o figlio, si riferisse.

SDA-ATS