Navigation

Iran: Ahmadinejad, esistenza Israele insulto a umanità

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 dicembre 2010 - 10:22
(Keystone-ATS)

TEHERAN - L'esistenza di Israele è "un insulto alla dignità umana" e "il vero genocidio" è quello compiuto dagli Israeliani a danno dei Palestinesi. Lo ha detto il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad, citato dalla televisione iraniana in inglese PressTv.
"Il metodo usato nella fondazione del regime sionista (Israele, ndr) e la continuazione della sua esistenza sono un grande insulto alla dignità umana", ha affermato il presidente iraniano.
Ahmadinejad, che più volte in passato ha profetizzato l'imminente scomparsa di Israele e ha definito "una favola" l'Olocausto, ha fatto queste nuove affermazioni mentre incontrava ieri a Teheran i membri di un convoglio con membri di vari Paesi asiatici che intende raggiungere la Striscia di Gaza per portare aiuti ai Palestinesi.
Dall'Iran il convoglio proseguirà per la Turchia e poi per la Siria. Il programma prevede che poi arrivi in Egitto, da dove cercherà di entrare nella Striscia di Gaza, sottoposta al blocco israeliano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?