Navigation

Iran: Amnesty, almeno 106 uccisi in 21 città

Manifestazione in Iran KEYSTONE/AP Iranian Students' News Agency, ISNA/MOSTAFA SHANECHI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 novembre 2019 - 17:42
(Keystone-ATS)

Almeno 106 persone sono state uccise nelle manifestazioni degli ultimi giorni in Iran contro il rincaro della benzina, secondo Amnesty International.

L'organizzazione afferma di essere arrivata a questa conclusione attraverso "video verificati, testimoni oculari e informazioni raccolte da attivisti fuori dall'Iran", che mettono in luce una serie di "uccisioni illegali da parte delle forze di sicurezza iraniane".

Secondo Amnesty, il perdurante blocco di Internet servirebbe "a creare un black-out dell'informazione sulla brutale repressione".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.