Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEHERAN - L'Iran ha amputato una mano a cinque persone condannate per furto in una prigione nella città occidentale di Hamedan. Lo ha reso noto l'agenzia semi-ufficiale ILNA.
"L'età media dei cinque ladri che hanno subito l'amputazione della mano era sopra i 25 anni e costoro avevano commesso grossi furti", ha detto il funzionario giudiziario locale Akbar Biglari.
Quest'ultimo ha spiegato che la condanna all'amputazione non è automatica per tutti quelli che commettono un furto e che 14 criteri devono essere riconosciuti perché la punizione sia inflitta.
"Quando una mano si abitua al furto e causa danno alla gente, deve essere tagliata", ha detto Biglari, che ha aggiunto che questa sentenza viene pronunciata quando un ladro ha commesso più di 100 furti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS