Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ex procuratore generale di Teheran, Saeed Mortazavi, vicino al presidente Mahmoud Ahmadinejad, è stato arrestato nella tarda serata di ieri. Lo rendono noto i media ufficiali iraniani senza indicare le ragioni del suo arresto.

Mortazavi è oggetto di un'indagine penale per il suo ruolo nella morte in carcere di alcuni manifestanti arrestati durante le manifestazioni dopo la contestata rielezione di Ahmadinejad nel 2009.

L'ex procuratore iraniano è stato due giorni fa al centro di un acceso dibattito in parlamento, in cui il presidente Ahmadinejad ed il presidente dell'assemblea Ali Larijani si sono rispettivamente accusati di corruzione, nepotismo ed immoralità: accuse senza precedenti tra due leader del loro calibro, in guerra aperta ormai da diversi mesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS