Navigation

Iran: assalto a ambasciata GB prosegue, rogo documenti

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 novembre 2011 - 14:38
(Keystone-ATS)

I manifestanti che hanno assaltato l'ambasciata britannica a Teheran stanno incendiando i documenti che hanno sottratto agli uffici della sede diplomatica. Lo riferisce l'agenzia di stampa iraniana Mehr. L'assalto è ancora in corso.

A penetrare per primi nel complesso dell'ambasciata sono stati alcuni studenti che hanno scavalcato il muro di cinta, aprendo poi la porta ad altri, riferisce la Fars, mentre la tv di Stato ha trasmesso le immagini del cancello aperto di fronte alla folla. Altri sono riusciti ad entrare una seconda volta nel compound, e all'interno si sono scontrati con la polizia.

Uno degli slogan scanditi dai manifestanti è che l'ambasciata britannica a Teheran è un altro "covo di spie". Si tratta dello stesso appellativo usato dagli studenti che dopo la rivoluzione del 1979 avevano occupato l'ambasciata americana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?