Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Il presidente Obama è molto concentrato sul fatto che i negoziati con l'Iran abbiano successo. Non c'è ragione di rompere questi negoziati (...). Pertanto siamo molto preoccupati dal comportamento dell'Iran e dello Yemen": lo ha detto il portavoce della Casa Bianca.

"Tutti devono rispettare l'embargo delle armi ai militanti Houthi deciso dal Consiglio di sicurezza dell'Onu, anche l'Iran", ha aggiunto Josh Earnest.

Riferendosi anche al possibile carico di armi iraniane dirette ai ribelli yemeniti, il portavoce ha proseguito affermando che "vogliamo assicurare che l'embargo sulle armi in Yemen sia rispettato. E insieme alla comunità internazionale e all'Onu vogliamo seriamente impedire attività destabilizzanti, che aumentino l'instabilità dello Yemen".

Earnest ha anche spiegato che lo spostamento - ieri - di una portaerei americana verso lo Yemen serve ad "assicurare la libertà di navigazione e di commerci".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS