Navigation

Iran: DFAE si rallegra per liberazione escursionisti USA

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 settembre 2011 - 20:36
(Keystone-ATS)

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha espresso questa sera "soddisfazione" per la notizia della liberazione di Shane Bauer e Josh Fattal, cittadini americani detenuti in Iran, che hanno potuto lasciare oggi il paese mediorientale.

Nell'ambito del mandato di "potenza protettrice" degli USA in Iran, il DFAE si è impegnato per due anni nell'individuare una soluzione, scrive in una nota il dipartimento diretto da Micheline Calmy-Rey. Una terza americana detenuta, Sarah Shourd, era stata liberata su cauzione il 14 settembre 2010.

"Teniamo a ringraziare tutti i soggetti coinvolti, e in particolare l'Oman e l'Iraq, la cui mediazione ha contribuito in maniera decisiva alla liberazione dei due detenuti", afferma la ministra e presidente della Confederazione Calmy-Rey citata nel comunicato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?