Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Divorzi in aumento e matrimoni in calo in Iran: come reso noto da fonti ufficiali, le separazioni sono aumentate l'anno scorso del 4,6% mentre il numero delle nozze è sceso del 4,4% sempre su base annua. Lo riferisce l'agenzia ufficiale Irna citando dati relativi all'anno persiano che si è concluso nel marzo scorso.

Con quasi 159 mila casi l'anno scorso, il numero dei divorzi è ormai pari al 21% dei matrimoni: quindi più di uno su cinque, in forte aumento rispetto a sette anni fa quando la quota era del 12%. Nella più evoluta Teheran, si spacca un unione su tre.

Le autorità, riferiscono i media, spiegano il fenomeno con ingerenze familiari, violazione delle clausole dei contratti matrimoniali, povertà, uso di droghe, violenza coniugale.

SDA-ATS