Tutte le notizie in breve

Due esplosioni sono avvenute all'interno della raffineria Shazand, il più grande impianto di raffinazione del petrolio in Iran.

La raffineria è situata ad Arak, nell'area centrale del Paese. Le esplosioni, secondo i primi accertamenti, sarebbero state causate da accumuli di gas durante lavori di riparazione di una caldaia. L'incidente, che ha provocato prima il blocco della produzione e successivamente una forte riduzione, non ha causato feriti.

L'impianto di Shazand è in grado di produrre 16 milioni di litri di benzina al giorno secondo gli standard 'Euro 4'. A seguito dell'incidente ha avuto un decremento produttivo di 8 milioni di litri al giorno.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve