Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEHERAN - Piu' di venti persone sono rimaste uccise e oltre cento ferite in due esplosioni nella citta' di Zahedan, nel sud est dell'Iran. Lo afferma l'agenzia iraniana Irna.
"Le due esplosioni nei pressi della moschea Jamia di Zahedan hanno causato piu' di cento feriti e piu' di venti martiri" ha spiegato all'Irna uno dei responsabili per i soccorsi.
L'agenzia Fars, citando il vice ministro dell'interno Ali Abdollahi, ha riferito che nella prima esplosione avvenuta nei pressi di un checkpoint sono rimaste uccise e ferite varie guardie della rivoluzione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS