Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - La segretaria di Stato americana Hillary Clinton ha detto oggi a Washington che sta crescendo il consenso internazionale per l'adozione di nuove misure per bloccare il programma nucleare iraniano.
La Clinton ha ribadito che gli Stati Uniti "sono determinati" nel prevenire che Teheran entri in possesso di armi atomiche.
"Stiamo lavorando con i nostri partner alle Nazioni Unite su nuove sanzioni che mostreranno ai leader dell'Iran che vi saranno conseguenze per la loro intransigenza", ha detto oggi la Clinton in un discorso all'Aipac, la più importante lobby ebraica negli USA.
"Esiste un crescente consenso internazionale nell'adottare misure che creino pressioni sui leader iraniani perché cambino rotta", ha aggiunto la segretaria di Stato.
"Nostro obiettivo non sono solo sanzioni aggiuntive, ma piuttosto sanzioni che lascino veramente il segno - ha detto la Clinton - Pensiamo che sia veramente giunto il momento per far scattare queste disposizioni".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS