Navigation

Iran: manifestazioni per anniversario Rivoluzione islamica

Celebrazioni e manifestazioni in Iran per il 41esimo anniversario della rivoluzione islamica KEYSTONE/EPA/HANDOUT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2020 - 10:11
(Keystone-ATS)

Migliaia di persone sono scese in piazza stamani in Iran per le commemorazioni del 41/mo anniversario della Rivoluzione islamica, che sotto la guida dell'ayatollah Ruhollah Khomeini rovesciò la monarchia dello scià Reza Pahlavi, sostenuto dagli Usa.

A Teheran i manifestanti hanno portato in corteo bare simboleggianti soldati americani, dando fuoco alle bandiere di Usa e Israele e cantando slogan di "morte" contro i due Paesi.

"Il popolo iraniano avvisa i nemici, gli Stati Uniti e il regime sionista, che resisterà fino alla totale espulsione dei corrotti occupanti americani dall'Asia occidentale e all'eliminazione del regime infanticida di Israele", recitava un comunicato letto al termine della manifestazione, condannando eventuali ipotesi di negoziati con Washington. "La vergognosa azione del presidente Usa con l'assassinio del generale Qassem Soleimani e dei grandi generali del movimento della resistenza - proseguiva il testo - mostra il terrorismo di stato degli Usa".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.