Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEHERAN - Un uomo condannato per furti ripetuti ha avuto una mano amputata in Iran in applicazione della sentenza di un giudice, secondo quanto riferisce oggi il quotidiano Keyhan.
L'amputazione e' avvenuta nella citta' di Malayer, nell'ovest del Paese, aggiunge il giornale, senza precisare se l'esecuzione sia avvenuta in pubblico o in carcere.
L'amputazione e' prevista in Iran per i ladri recidivi, in base alla legge islamica, sebbene questo tipo di esecuzioni siano relativamente rare. La Premio Nobel per la pace Shirin Ebadi, avvocatessa impegnata nella difesa dei diritti umani, ha protestato in passato contro questo genere di punizioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS