Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il capo del Pentagono James Mattis (foto d'archivio)

KEYSTONE/EPA/STR

(sda-ats)

Il capo del Pentagono James Mattis ha dichiarato oggi in una audizione al Senato che il presidente Donald Trump dovrebbe considerare di mantenere l'accordo sul nucleare iraniano, sostenendo che rientra nell'interesse nazionale.

Alla domanda se pensa che sia nell'interesse nazionale degli Usa restare nell'accordo, il segretario alla difesa ha risposto: "Sì, senatore, lo penso". Ad una precedente domanda aveva replicato: "se possiamo confermare che l'Iran rispetta l'accordo, se possiamo determinare che ciò è nel nostro interesse, allora certamente dobbiamo mantenerlo, ha dichiarato Mattis. "Penso che a questo punto, in assenza di indicazioni contrarie, il presidente dovrebbe considerare di mantenerlo", ha aggiunto.

Trump, fortemente critico dell'accordo sul nucleare, ha annunciato nei giorni scorsi di aver preso la sua decisione sulla certificazione o meno del rispetto dell'intesa ma non l'ha resa nota.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS