Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le forze di sicurezza iraniane hanno ucciso la 'mente' degli attacchi, rivendicati dall'Isis, di mercoledì scorso a Teheran in cui sono morte 17 persone.

Lo ha annunciato - secondo quanto riporta Al Jazeera citando l'agenzia iraniana Tsnim - il ministro dell'intelligence iraniano, Mahmoud Alavi: "La 'mente' degli attacchi terroristici al parlamento e al mausoleo di Khomeini è stata uccisa oggi dalle forze di sicurezza", ha detto ieri sera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS