Navigation

Iran: parlamento destina 218 mln franchi a forze Qods

Qassem Soleimani era a capo delle forze Qods. KEYSTONE/AP/VS RC**LON** HK**CAI** NM**CAI** HM**BEI** sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 gennaio 2020 - 09:04
(Keystone-ATS)

Il parlamento iraniano ha designato gli Stati Uniti "terroristi" a seguito dell'assassinio del generale Qassem Soleimani e ha stanziato circa 218 milioni di franchi a sostegno delle forze Qods, di cui l'alto ufficiale era al comando.

Il portavoce del parlamento Ali Larijani, citato da Farsnews, ha precisato che le risorse aggiuntive daranno messe a disposizione delle forze di sicurezza attive all'estero entro due mesi.

Poco prima il parlamento aveva discusso un emendamento a un "piano per rispondere agli Stati Uniti dopo la loro definizione di 'terroristi' assegnata alle Guardie rivoluzionarie" in cui si definiscono a loro volta "terroristi" gli Stati Uniti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.