Navigation

Iran: pronti a negoziare scambio di prigionieri con Usa

Il ministro degli esteri Mohammad Javad Zarif KEYSTONE/FR61802 AP/CRAIG RUTTLE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 settembre 2019 - 11:44
(Keystone-ATS)

L'Iran è pronto ad avviare negoziati con gli Stati Uniti per uno scambio di prigionieri tra i due Paesi: lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Abbas Maleki, citato dall'agenzia IRNA.

La proposta è stata fatta dopo che il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, in risposta a una richiesta del ministro degli Esteri Mohammad Javad Zarif di visitare l'inviato iraniano delle Nazioni Unite in un ospedale di New York, ha sottolineato che, per ottenere il permesso, l'Iran dovrebbe rilasciare i cittadini americani, che sono stati "erroneamente" arrestati in Iran.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.