Navigation

Iran: Putin-Rohani, sostegno all'accordo sul nucleare

Il presidente russo Vladimir Putin e quello iraniano Hassan Rohani hanno avuto oggi una conversazione telefonica in cui hanno sottolineato l'importanza di preservare e attuare interamente l'accordo sul nucleare di Teheran del 2015 KEYSTONE/AP/Alexei Nikolsky sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 luglio 2020 - 13:53
(Keystone-ATS)

I presidenti di Iran e Russia, Hassan Rohani e Vladimir Putin, hanno avuto oggi una conversazione telefonica in cui hanno sottolineato l'importanza di preservare e attuare interamente l'accordo sul nucleare di Teheran del 2015.

Secondo quanto riferisce l'Irna, durante il colloquio Rohani ha ringraziato Mosca per il suo supporto nelle dispute relative all'intesa e nel confronto generale con le "politiche unilaterali" degli Usa, tra cui il tentativo di Washington di far estendere l'embargo di armi alla Repubblica islamica, in scadenza a ottobre.

Dal canto suo, Putin ha assicurato che la Russia "continuerà a sostenere la posizione dell'Iran presso le organizzazioni internazionali", compreso il Consiglio di sicurezza dell'Onu.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.