Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEHERAN - Ancora non è stata presa alcuna decisione finale sulla lapidazione di Sakineh Mohammadi Ashtiani, la donna iraniana condannata per adulterio. Lo hanno detto le autorità di Teheran.
Il ministero degli esteri iraniano ha ricordato che per Sakineh - condannata alla lapidazione anche per omicidio - l'applicazione della pena era stata recentemente "sospesa". Il ministero ha quindi rilevato che il verdetto "è ancora sotto esame".
La condanna della donna ha sollevato proteste in tutto il mondo e dure prese di posizione; tra queste quella dell'Ue che ha condannato tali "pratiche di altri tempi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS