"Il giorno della vergogna", "Un accordo dannato per sempre": questi due dei titoli scelti dal tabloid filo-Netanyahu Israel ha-Yom nel descrivere il significato dell'intesa di Vienna sul nucleare iraniano.

Un altro diffuso tabloid, Yediot Ahronot (indipendente), titola con eguale trasporto: "Il mondo si è arreso all'Iran".

Titoli e commenti più pacati appaiono invece sul liberal Haaretz e sull'indipendente Maariv. Quest'ultimo analizza in dettaglio "il crollo della concezione politica di Netanyahu" e, sul piano militare, sostiene che in realtà l'accordo di Vienna "sorprende in bene" perché fa arretrare i programmi nucleari iraniani.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.