Navigation

Iran: Teheran, arricchimento da martedì a Natanz

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 febbraio 2010 - 21:06
(Keystone-ATS)

TEHERAN - L'Iran inizierà ad arricchire il proprio uranio al 20% da martedì nell'impianto nucleare di Natanz, e informerà domani della sua decisione l'Aiea, l'agenzia dell'Onu per il nucleare: lo ha detto Ali Akbar Salehi, direttore dell'agenzia atomica iraniana.
"Informeremo domani (lunedì) l'Aiea con una lettera della nostra intenzione di arricchire l'uranio al 20%", ha detto Salehi, aggiungendo che "la produzione di uranio altamente arricchito comincerà dopodomani (martedì) nell'impianto di Natanz".
La struttura di Natanz contiene oltre 8.000 centrifughe per l'arricchimento, 4.600 delle quali già in funzione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.