Tutte le notizie in breve

"Ankara non cerchi di testare la nostra pazienza, perché non sarà illimitata". Così il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Bahram Qasemi, ha risposto alle accuse lanciate durante la Conferenza di Monaco dal ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu.

Ieri Cavusoglu aveva affermato che l'Iran sta "minando" la stabilità in Medio Oriente con una "politica settaria".

"La pazienza dell'Iran non è infinita - ha detto Qasemi durante la tradizionale conferenza stampa del lunedì -. Speriamo che in futuro agiscano con più tatto e attenzione, altrimenti non rimarremo in silenzio".

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve