ROMA - Sarebbero tre i manifestanti rimasti uccisi oggi in Iran in scontri con miliziani basiji, secondo notizie diffuse su Twitter ma non verificabili.
I morti sarebbero Leyla Zarei, una ragazza di 27 anni uccisa da un colpo d'arma da fuoco sulla piazza Vali Asr a Teheran, una persona non identificata nel quartiere di Shararak-e Gharb, nella capitale, e un'altra a Shiraz, nell'Iran meridionale.
La notizia dell'uccisione sulla piazza Valiasr a Teheran di una giovane donna di 27 anni è stata confermata da un sito dell'opposizione con base all'estero, Persian2English.
Il sito identifica la vittima in Leila Zareyi e afferma che la ragazza è stata uccisa da un colpo d'arma da fuoco sparato da un membro dei Guardiani della rivoluzione, identificato in Rahim Rezai.
Non vi sono finora conferme dell'uccisione di Leila e di altri due manifestanti né da fonti ufficiali né sui siti riformisti in Iran.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.