Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Alla scadenza dei termini manca un mese, "ci sono tempo e risorse necessarie per portare avanti e auspicabilmente completare i negoziati" con Teheran sul futuro del programma nucleare iraniano, nonostante l'incidente incorso al segretario di Stato John Kerry.

Lo ha affermato il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest, aggiungendo che Kerry continua a svolgere "un ruolo fondamentale e guida nei negoziati".

Dal Dipartimento di Stato, la portavoce Marie Harf ha dal canto suo affermato che la tabella di marcia dei colloqui sarà rispettata. Kerry, ha poi detto, anche oggi mentre era in viaggio verso Boston ha parlato al telefono con il ministro degli esteri iraniano Javad Zarif.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS