Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il portavoce del Dipartimento di Stato americano, John Kirby, smentisce categoricamente che il segretario di stato John Kerry abbia chiesto scusa all'Iran per il rilascio dei dieci marinai Usa.

"La verità di questi report è assolutamente pari allo zero", ha detto.

Anche il vicepresidente americano, Joe Biden, ha smentito le scuse in un'intervista tv: "Non c'è niente da chiedere scusa". "Quando tu hai un problema con un'imbarcazione - ha aggiunto - ti devi scusare per questo? No, si tratta di pratiche nautiche standard".

I nuovi canali di comunicazione tra Stati Uniti e Iran, aperti dopo lo storico accordo sul nucleare di Teheran, sono stati un fattore chiave per il rilascio dei 10 marinai americani fermati nel Golfo Persico, afferma la Casa Bianca.

"Si tratta di canali straordinariamente importanti per risolvere situazioni come questa", ha detto il capo dello staff presidenziale, Denis McDonough.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS