Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEHERAN - L'Iran intende rinunciare al dollaro e all'euro in tutte le sue transazioni commerciali per punire i Paesi che hanno adottato sanzioni contro Teheran per il suo programma nucleare. Lo ha detto il vice presidente, Mohammad-Reza Rahimi, citato oggi dalla stampa iraniana.
"Il dollaro e l'euro saranno esclusi dal nostro canestro delle valute straniere perchè sono impuri", ha affermato Rahimi, usando la parola 'najes', che indica tutto ciò che è immondo per l'Islam, come per esempio il maiale.
"Al loro posto - ha aggiunto il vice presidente iraniano - useremo il rial (la moneta iraniana, ndr) e le valute di tutti quei Paesi che vorranno cooperare con noi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS