Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEHERAN - L'Iran intende rinunciare al dollaro e all'euro in tutte le sue transazioni commerciali per punire i Paesi che hanno adottato sanzioni contro Teheran per il suo programma nucleare. Lo ha detto il vice presidente, Mohammad-Reza Rahimi, citato oggi dalla stampa iraniana.
"Il dollaro e l'euro saranno esclusi dal nostro canestro delle valute straniere perchè sono impuri", ha affermato Rahimi, usando la parola 'najes', che indica tutto ciò che è immondo per l'Islam, come per esempio il maiale.
"Al loro posto - ha aggiunto il vice presidente iraniano - useremo il rial (la moneta iraniana, ndr) e le valute di tutti quei Paesi che vorranno cooperare con noi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS