Navigation

Iran: Wsj; Usa valutano vendita bombe a Emirati Arabi Uniti

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 novembre 2011 - 09:02
(Keystone-ATS)

Gli Stati Uniti stanno valutando la vendita agli Emirati Arabi Uniti di bombe "bunker-buster" e altre armi in vista della creazione di una coalizione nell'area del Golfo Persico per contrastare l'Iran. Lo riporta il "Wall Street Journal", sottolineando che la vendita aumenterebbe le capacità della forza aerea degli Emirati Arabi Uniti.

L'iniziativa rappresenta una delle strade con cui l'amministrazione Obama intende mantenere la pressione sull'Iran e sarà presentata nei prossimi giorni in Congresso.

Sempre secondo il giornale, verrebbe autorizzata la vendita di fino a 4'900 joint direct attack munitions (Jdam) da abbinare ad altre armi.

Le Jdam sono una sorta di sofisticato sistema Gps che trasforma le tradizionali bombe "stupide" in bombe "intelligenti" in grado di colpire obiettivi in movimento con precisione.

La scelta degli Emirati non è casuale: il paese, moderato, non viene considerato ostile ad Israele, ed ha appoggiato le operazioni della Nato in Libia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?