TEHERAN - Il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad ha detto oggi che i tre cittadini americani detenuti in Iran con l'accusa di spionaggio potrebbero essere scambiati con tre iraniani incarcerati negli Usa.
"A noi non piace tenere in carcere la gente, sono in corso contatti per uno scambio i tre (americani) con tre iraniani detenuti in America", ha detto Ahladinejad alla Tv iraniana.
I tre americani sono stati arrestati lo scorso luglio dopo essere sconfinati in Iran dal nord dell'Iraq, a loro dire durante un'escursione. Teheran li ha invece accusati di essere spie.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.