Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 13 persone sono morte e 43 sono rimaste ferite oggi a Baghdad quando un attentatore suicida si è fatto saltare in aria a bordo di un'autobomba ad un posto di blocco nei pressi di un mausoleo sciita. Lo hanno riferito fonti di polizia. Nella provincia di Babilonia invece, a sud della capitale, 7 soldati sono morti e 7 sono rimasti feriti in un attentato al convoglio del comandante delle operazioni militari dell'area, generale Abdul Aziz al Dhalimy, che è rimasto anch'egli ferito.

L'autobomba guidata dal kamikaze, hanno precisato le fonti di sicurezza, è esplosa in un ingorgo stradale nei pressi del posto di blocco nel quartiere settentrionale di Kadhimiya, dove sorge il mausoleo del settimo Imam sciita. Nella provincia di Babilonia, invece, un ordigno posto al lato della strada è stato fatto esplodere al passaggio del generale Al Dhalimy nella località di Fadhiliya.

SDA-ATS